Ave4x4 – Les Roses de Sable

Capodanno

 

ROSE DE SABLE AVE4X4

AVVENTURA IN: AUTO 4X4 PROPRIA
o passeggeri su  AUTO ORGANIZZAZIONE

 

in NAVE da CIVITAVECCHIA e GENOVA

 

 

DESTINAZIONE: Erg Orientale – TUNISIA

 

PROSSIMA PARTENZA: DICEMBRE 2020

AUTONOMIA BIVACCO: 5 notti

 

NUM. PARTECIPANTI: MAX 5 EQUIPAGGI

DIFFICOLTA’: ELEVATA

 

E anche quest’anno il nuovo gruppo Adventure Raid partirà alla ricerca della incantata Valle de “Les Roses de Sable” per salutare il NUOVO ANNO. Viaggio di esplorazione tra vie carovaniere, accampamenti tendati, tribù nomadi e sorgenti d’acqua… L’Oasi di Sabria,  vicino al confine algerino, farà da cornice al nostro ingresso nell’Erg, in una zona ancora vergine e caratterizzata da sabbia bianca e fine come il talco. Attraverseremo la sconosciuta Palmerie de Buojehife, e dopo due giorni di marcia arriveremo in una immensa vallata tra cordoni di dune, immersi tra migliaia di rose del deserto nel loro habitat naturale. Da qui invertiremo rotta e puntaremo la bussola a sudest, cercando all’orizzonte prima il monte Timbaine, poi la sorgente termale di Ouadette, e infine l’impenetrabile cordone Zemleth Srouj. Percorreremo un giro ad anello orientandoci con bussola e mappe cartacee, seguendo quelli che dall’alba dei tempi sono basilari punti di riferimento delle antiche Tribù nomadi.

 

 

 

in partenza da CIVITAVECCHIA: 

ANDATA:

RITORNO:

 

 

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

CAPODANNO “Les Roses de Sable”

 

 

 

Giorno 1 – Appuntamento al porto di Civitavecchia, check-in, imbarco e partenza. Sfrutteremo le ore della traversata per apprendere le regole e le informazioni necessarie per poter vivere, in sicurezza, una spedizione sahariana autentica come quella che stiamo per affrontare. Studieremo tracce e percorsi su cartografie stampate, dando un nome a sorgenti, montagne e formazioni dunarie che, nei giorni successivi, diventeranno punti di riferimento indispensabili durante l’attraversamento dell’Erg.

 

 

Giorno 2 – È previsto lo sbarco al porto de La Goulette nel pomeriggio. Una volta a terra espleteremo il più velocemente possibile le varie formalità doganali e prenderemo possesso delle nostre stanze in hotel proprio in riva al mare… a poche centinaia di metri dal porto!.. In questa serata di sbarco ci concederemo di brindare, mangiare e propiziare la nostra avventura in un locale che posso con certezza definire “all’altezza delle nostre aspettative” occidentali!..

 

 

Giorno 3 – Giornata di trasferimento su asfalto tra la capitale ed il sud del paese. Sono previsti circa 500km prima di raggiungere Douz, ultimo avamposto abitato prima dell’atteso deserto. Alloggeremo nella zona turistica, immersi nel palmeto, in hotel con piscina, zona relax, hammam e servizio massaggi.

 

 

Giorno 4 – Sveglia presto, colazione in hotel, controllo preventivo dei mezzi e rifornimenti. Circa 40km a tutto Ovest ci separano dalla sperduta Oasi di Sabria dove la sabbia, che sta lentamente inghiottendo l’asfalto, si trasformerà nell’unica cosa che per i prossimi giorni vedremo all’orizzonte. Quando la carovana sarà stanca e il sole basso, monteremo il nostro primo campo tra le dune bianche di questa regione ancora vergine. Vino e ottima cucina, seduti a terra su tappeti davanti al fuoco sarà un modo per dire  BENVENUTI nel SAHARA…

 

 

Giorno 5 – Ore 7.30… Caffè. Ci attende una giornata impegnativa di guida tra i caotici cordoni di dune che caratterizzano questa zona dell´Erg. Da qui in poi non esiste più alcun punto di riferimento visivo, solo un mare di sabbia che, dopo ore di cammino dovrebbe regalarci la possibilità di scorgere finalmente all´orizzonte la minuscola e sperduta Palmerie di BUOJEHIFE, un minuscolo palmeto che ci indicherà la strada per la “Valle delle Rose”. Raccoglierne e pulirne con cura qualcuna… sarà un´emozione unica. Un campo MAGICO per festeggiare il CAPODANNO in questo “assoluto nulla”… con  stelle e fuoco a farci compagnia.

 

 

Giorno 6 – Bussola puntata a Sudest nell´attesa di intravedere in lontananza l´imponente massiccio del Timbaine. Trekking sulla cima di questo maestoso monte e da lassù, dalla sua cima piatta come una pista di atterraggio, avremo la possibilità di ammirare l´immensità di sua maestà Sahara a 360 gradi. Aggiustiamo la rotta e puntiamo dritti verso l’oasi di Ain Ouadette alla ricerca di passaggi tra le cattedrali di sabbia che sembrerà vorranno sbarrarci il passaggio ogni volta. A suon di insabbiamenti, ricognizioni e tentativi, se il gruppo avrà lavorato bene l’oasi apparirà all’orizzonte come un vero e proprio miracolo. Dopo giorni in cui avremo imparato a rispettare e a razionare l’acqua come unica e vera fonte di vita, immergersi nella splendida sorgente termale di Ouadette, sarà una sensazione indescrivibile, come lo sarà ascoltare lo zampillio della sorgente nella notte durante il nostro nuovo bivacco a cielo aperto.

 

 

Giorno 7 – Prosegue la nostra avventura… Puntiamo la bussola a est cercando di aprirci la  via tra le dune, tenteremo di arrivare entro sera all’interno dell’enorme piana che racchiude tutti i massicci più importanti dell’Erg orientale. Saliremo sulla cima di Guiret el Hab… chiuderemo gli occhi, e riaprendoli capirete di cosa sto parlando… ci sono immensità che non possono essere descritte. A ridosso di questa meraviglia monteremo il nostro quarto campo raccolti intorno al fuoco.

 

 

Giorno 8 – Ultimo giorno all’interno dell’Erg… Punteremo dritti in direzione dell’impressionante cordone di Zemlet es Srouj. Questa enorme ed impenetrabile barriera naturale corre da Nord a Sud per quasi 40 km senza mai lasciare la possibilità di essere valicata. Cercheremo il suo punto debole, la attacheremo ,e se deciderà di lasciarci passare saremo FUORI e il terreno inizierà a diventare più compatto. Entro l’ora di cena arriveremo e saremo ben accolti nel tradizionale accampamento di Zmela, proprio a ridosso del ribat di dune. Ottima cucina locale, cortesia, pulizia ed accoglienti tende private, faranno da cornice alla nostra ultima notte sahariana!..

 

 

Giorno 9 – Svegia presto. Colazione e partenza con direzione di Tunisi. In nottata imbarcherà al porto La Goulette di Tunisi il gruppo che deve rientrare su Civitavecchia. L’arrivo previsto è per il lunedì 06/01/2020 alle ore 8:00. I partecipanti che rientrano in aereo o che dovranno imbarcare con direzione Genova, passeranno invece una notte ancora in Hotel vicino al porto, attendendo il check-in per la mattina del giorno successivo.

 

 

 

 

INFORMAZIONI DI VIAGGIO

 

Itinerario

Complessivamente la percorrenza sarà di 1700 km di cui circa 400 in assenza di rifornimento. Gli itinerari proposti e di conseguenza le percorrenze potranno essere soggetti a variazioni dovute a condizioni metereologiche, necessità ed esperienza dei partecipanti ed eventuali tempistiche non favorevoli.

 

Da portare con se

Sacca morbida con i bagagli personali – Sacco a pelo (temperatura comfort 5°) per le notti a bivacco – Felpa con cappuccio – Giacca antivento – Medicinali personali (sono consigliati antibiotico ad ampio spettro, disinfettanti intestinali, antipiretico, antidolorifico, antinfiammatorio ed eventuali creme contro le scottature)

 

Attrezzatura per auto ed equipaggi

Ricetrasmittente CB con antenna esterna – taniche con carburante (adeguate all´uso) per un totale di 60 litri – Acqua alimentare per diversi usi da razionare in tanica da 20 litri – n. 1 pala da sabbia – Acqua potabile min. 2 litri a persona per ogni giorno all´interno dell´Erg – Viveri e bevande per i pranzi a bivacco (non è possibile integrare in loco) – Strops e ganci di recupero – Lampada portatile o frontale n. 1 a passeggero – Tenda e sacchi a pelo per i partecipanti. Tavolo, sedie e attrezzature da campeggio sono a discrezione dei partecipanti.

 

Passeggeri auto organizzazione

I passeggeri troveranno un fuoristrada con autista ad attenderli all’aeroporto di Tunisi che li trasporterà per tutta la durata del viaggio. Durante i giorni di attraversamento dell’Erg tutti i pasti e le bevande saranno a carico dell’organizzazione che provvederà a fornire ai partecipanti i servizi di prima colazione, pranzo e cena e approvvigionamento di acqua potabile (3 litri al giorno per persona).

 

Veicoli

Il viaggio che si andrà ad affrontare è appositamente studiato per essere percorso con veicoli 4×4 fuoristrada con riduttore. Prima di partire è fondamentale procedere alla sostituzione dei filtri dell’aria e del carburante e portarne uno per tipo di scorta in viaggio per eventuali sostituzioni itineranti. E’ consigliato effettuare un cambio olio motore con relativa sostituzione del filtro e controllare che i lubrificanti della trasmissione siano recenti e comunque adeguati allo stress che dovranno subire differenziali, cambio e riduttore durante la marcia su sabbia. E’ consigliato installare un kit di sospensioni rialzate o quanto meno irrobustite onde evitare un eccessivo cedimento delle stesse, con conseguenti insabbiamenti repentini e comportamenti dinamici del veicolo poco idonei al tipo di percorso che si andrà ad affrontare. Le gomme, anche con disegno stradale, sono idonee. Manicotti ed eventuali cinghie è suggerito averle di scorta a bordo. E’ importante avere con se una serie completa di olii di scorta per eventuali rabbocchi o sostituzioni così come è importante un kit professionale di riparazione degli pneumatici oltre ad una gomma di scorta in buono stato della stessa misura di quelle montate sotto il veicolo.

 

Pasti e pernotti

Negli alberghi indicati da programma è previsto il servizio di prima colazione. I bivacchi giornalieri durante l’attraversamento dell’Erg sono a carico degli equipaggi con auto propria mentre per gli ospiti a bordo delle auto dell´organizzazione sono inclusi nella quota di viaggio. I campi serali prevedono per tutti i partecipanti un pasto completo.

 

Numero partecipanti

Il viaggio verrà confermato al raggiungimento del numero minimo di 6 partecipanti o entro 30 giorni dalla data di partenza.

 

Documenti necessari

Passaporto con almeno 3 mesi di validità residua, assicurazione veicolo, libretto di circolazione auto intestato al partecipante conducente (nel caso in cui il fuoristrada non fosse intestato fisicamente a chi condurrà l’auto in Tunisia durante il tour, ci sarà bisogno di una delega autenticata da presentare in dogana al porto di Tunisi).

 

 

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:

 

Partecipante singolo in auto 4×4 propria = € 1.090,00

EQUIPAGGIO di 2 persone in auto 4×4 propria = € 990,00 cad.

• Trasferimento in nave A/R = da calcolare al momento della prenotazione

 

Passeggeri su  AUTO ORGANIZZAZIONE = euro 1.290,00 cad.

• Trasferimento in nave o aereo = da calcolare alla prenotazione

* La partecipazione al tour come passeggero su un veicolo dell’organizzazione è vincolata al raggiungimento minimo di 3 partecipanti per ogni fuoristrada (più autista).

 

L’evento, come sempre a numero chiuso, è dedicato ai soci di Adventure Raid by Ave4x4

Per qualsiasi informazione di carattere tecnico contattare il responsabile delle nostre spedizioni ai seguenti recapiti:

• TEL: +39 06.95581944

• MOB: +39 392.1434040 (Massimiliano)

• Sat. THURAYA: +8821650313019
 
 
Per qualsiasi richiesta di informazioni non esitate a contattarci compilando il form sottostante con le vostre domande. 
 

[contact_form]

 

 

LA QUOTA COMPRENDE:

2 notti in hotel con servizio di prima colazione e cena

1 notte in campo tendato con servizio di prima colazione e cena

Auto 4×4 + DRIVER esperto per i passeggeri Ass.ne (max 4pax + DRIVER)

Prima assistenza meccanica

Assicurazione INDIVIDUALE – viaggisicuri.com

Visto ingresso per il deserto e guida locale

Accompagnatore italiano per l´intero viaggio

Tutti i pasti serali (alcoolici compresi) a bivacco durante l’attraversamento dell’Erg

Colazione e breve pasto per pranzo (solo per i passeggeri su mezzi Organizzazione)

Utilizzo del telefono satellitare

Iscrizione al viaggio

Gadgets AVE4x4

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Traghetto o aereo a/r

Pasti consumati sulla motonave

Bevande alcooliche nei ristoranti

Pasti durante i trasferimenti stradali

Costo delle chiamate dal telefono satellitare

Tutto quanto non specificato nella voce LA QUOTA COMPRENDE